rossetti

Guido Rossetti - Numerologo

Un percorso nel mondo dei numeri, alla scoperta dei numeri fortunati, dei nostri talenti e del codice segreto del successo.

  • Profilo professionale
  • Cos'è la numerologia

  • Venerdì 17, un giorno fortunato?
    Scritto da Team di BL
    smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
    1607040 10202977934758595 322098822 nNella nostra tradizione, il venerdì 17 è stato considerato un numero infausto per diversi motivi.
    Nell'Antico Testamento è scritto che il diluvio universale cominciò il 17 , inoltre secondo la Bibbia, di venerdì sarebbe morto Gesù. Viceversa, secondo la Cabbala ebraica, il 17 è un numero propizio, poiché è il risultato della somma del valore numerico delle lettere ebraiche têt (9) + waw (6) + bêth (2), che lette nell'ordine danno la parola tôv "buono, bene".
    Se non bastasse, sulle tombe dei defunti dell'antica Roma era comune la scritta "VIXI" ("ho vissuto", cioè ora "sono morto"...), che è l'anagramma di "XVII" che rappresenta il numero 17 nel sistema di numerazione romano.

    NELLA Numerologia, invece il 17 è un bellissimo numero perché composto da 1 e da 7 (visione creativa e ispirazione), che come totale da 8 ( realizzazione).
    Il 17 è propizio perché rappresenta l'ispirazione che si concretizza in progetti pratici.
    Scrivere il numero 17 vicino a un progetto, ne favorisce la realizzazione.
    Nei tarocchi infatti il numero 17 è raffigurato dall'arcano Le Stelle
    www.numerologia-archetipi.it
     
     

    NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piÙ.

    Accetto i cookie da questo sito.

    EU Cookie Directive Module Information